Comunicato stampa del 28 giugno 2013

Sottoscritto tra lo SNEBI e la Flai-CGIL, Fai-CISL e Filbi-UIL l’accordo che rinnova il contratto collettivo nazionale dipendenti Consorzi di bonifica e di miglioramento fondiario per il triennio 2012-2014.

Si comunica che in data odierna è stato sottoscritto tra lo S.N.E.B.I. (Sindacato Nazionale Enti di Bonifica ed Irrigazione) rappresentato dal Presidente Dott. Pederzoli, dal Segretario Nazionale Avv. Martuccelli e dai Componenti la Commissione trattative Dott. Asioli, Sig, Blaiotta, Sig. Bellacchi, Sig. Martin, T.i.m. Pippo, Dott. Roberti, Dott. Zani, Dott. Fornelli, D.ssa Truglia e le Organizzazioni sindacali dei lavoratori Flai-CGIL, Fai-CISL e Filbi-UIL rappresentati dalle rispettive delegazioni presiedute dai Segretari Sig. ri Mininni, Faiotto e Vito, l’accordo per il rinnovo del contratto collettivo nazionale per i dipendenti dei Consorzi di Bonifica e dei Consorzi di miglioramento fondiario, scaduto il 31 dicembre 2011. Dopo una trattativa protrattasi per un anno e mezzo che ha visto le parti impegnate in un lungo e vivace dibattito che ha determinato anche interruzioni della trattativa e azioni sindacali di astensione dal lavoro, è stata sottoscritta un’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto collettivo nazionale per il triennio 2012-2014. L’intesa contempla la riconferma per tale triennio di tutte le disposizioni a carattere normativo e per il trattamento retributivo un aumento, a regime, pari al 6% con le seguenti gradualità luglio 2012 1%, luglio 2013 2,5%, settembre 2014 2,5%.

 

L’accordo interessa tutti i quadri, impiegati e operai dei Consorzi di bonifica e miglioramento fondiario, complessivamente pari a circa 7500 dipendenti.

 

GRAZIE
Spett.le AGRA PRESS via in Lucina, 15 00186 ROMA RM

Ultimo aggiornamento (Martedì 02 Luglio 2013 12:40)